Guida completa ai cavi per informatica: tipologie, utilità, dettagli, costi e marche

Cavi per informatica e fili sono onnipresenti, sia per uso professionale che personale, e influenzano tutte le aree della vita quotidiana: computer, telefonia, audio-video, ecc. Sempre più strumenti li hanno: PC, PDA, telefoni, tablet, televisori, decoder satellitari, console per videogiochi, strumenti musicali. Se la connessione è diventata essenziale, non è necessariamente facile conoscerla, poiché i formati si moltiplicano e quindi il computer, l’audio o il display si evolvono rapidamente. Quale connessione scegliere per quale utilizzo? Come evitare la perdita di qualità o di informazioni?

Cavi per informatica audio video e connessione

Per ottimizzare la larghezza di banda e migliorare la qualità delle connessioni tra la scheda audio e i componenti 2.1 o 5.1, o tra il tuo sistema audio-video e gli altoparlanti, ti consigliamo di utilizzare i cavi per informatica dotati di connettori metallici i cui la parte attiva è d’oro. Sono collegati tra loro da un cavo audio di 6 mm di diametro, composto da un nucleo di rame deossigenato (la purezza del rame deossigenato OFC garantisce un trasferimento del segnale senza distorsioni).

Il connettore MOLEX prende il nome dall’azienda che lo ha creato. Distribuisce l’alimentazione alla maggior parte delle periferiche interne: dischi rigidi, unità ottiche, ecc. È incorporato nella specifica ATX che consiglia l’uso di questi colori:

  • Giallo: + 12V,
  • Rosso: + 5V,
  • Nero: terra.

L’interfaccia DVI (Digital Visual Interface) proviene dal mondo dei computer per trasmettere segnali video digitali direttamente ai monitor LCD senza passare attraverso una conversione analogica che può alterare il segnale, la presa DVI è ora disponibile sui lettori DVD, schermi al plasma e molti altri dispositivi.

La fibra ottica è un filato di silice (vetro ad alta purezza) che trasmette la luce. Questa tecnologia è molto utile in ambienti difficili e aggressivi, ricchi di disturbi elettromagnetici, come locali industriali densi che possono generare errori di trasmissione sui collegamenti RJ-45.

FireWire è il nome commerciale più comunemente usato per questa interfaccia seriale multiplex inventata da Apple, chiamata anche iLink (Sony) e si riferisce a uno standard noto come IEEE 1394a o IEEE 1394b per l’ultima generazione. Si tratta di un sistema di interconnessione che consente un flusso dati ad alta velocità (IEEE 1394a = 400 Mbps e IEEE 1394b = 800 Mbps) in tempo reale.

FireWire, Jack, KVM

FireWire trasmette dati e segnali di controllo ai vari dispositivi che collega. Completamente plug and play, può essere utilizzato per connettere tutti i tipi di periferiche affamate di larghezza di banda, inclusi dischi rigidi e videocamere digitali. Questo collegamento consente il collegamento di 63 periferiche tramite bus e il loro collegamento / scollegamento a caldo.

È possibile collegare fino a 1024 bus tramite gateway (hub FireWire).

Connettore standard tradizionalmente utilizzato per cuffie, microfoni e strumenti musicali per uso semiprofessionale, il jack standard misura 6,35 mm di diametro. Il mini-jack ha un diametro di 3,5 mm e viene utilizzato per dispositivi portatili come lettori musicali o videocamere. È disponibile in mono (2 contatti) o stereo (3 contatti). Alcuni dispositivi utilizzano jack stereo per collegare segnali mono bilanciati perché questi sono quelli compatti e meno costosi delle prese XLR.

Un KVM è un interruttore che consente di condividere una tastiera, uno schermo e un mouse tra più computer. L’acronimo KVM deriva dall’inglese Keyboard Video Mouse. È possibile collegare da 2 a 64 computer a un KVM a seconda del numero di porte di cui dispone. Ma è possibile aumentare il numero di computer da gestire collegando i KVM a catena, cioè uno dopo l’altro (metodo comunemente chiamato a cascata). Alcuni switch KVM consentono anche la condivisione di dispositivi USB e altoparlanti.

Collegamenti interni del computer

Le periferiche interne (hard disk, lettore CD, schede ecc.) usano cavi per informatica e sono collegate alla scheda madre da un nastro flessibile composto da 40 punti, talvolta dotato di un dispositivo di codifica. Questi cavi erano in passato dotati di 40 fili, ma sin dalla comparsa dei nastri ATA 100 a 80 fili stanno diventando un luogo comune. Questa connessione sfrutta il protocollo ATA / ATAPI.

Il protocollo ATA viene utilizzato per collegare dischi rigidi IDE / UDMA, mentre il protocollo ATAPI è più utilizzato per collegare unità e masterizzatori CD-ROM e DVD-ROM.

Questo connettore è analogico e ha 25 pin. Proviene dalla famiglia di connettori D-Subminiature (D-Sub o Sub-D). Per quanto riguarda i connettori DB-9, il connettore DB-25 viene utilizzato principalmente nei collegamenti seriali che consentono la trasmissione di dati asincroni secondo RS-232. Da non confondere, le porte DB-25 sono solitamente connettori maschio, mentre le porte parallele sono jack DB-25 femmina.

La porta PS / 2 (Personal System / 2) o mini-din è una porta di connessione di dimensioni ridotte per collegare un mouse o una tastiera. Lo standard PC99 facilita l’identificazione dei collegamenti da effettuare: viola per la tastiera e verde per il mouse. Il cavo RJ-45 viene utilizzato per le connessioni di rete del computer. Lo troviamo su computer, televisori, box ADSL.

Cavi per informatica RS-232, SATA

Chiamata anche EIA RS-232C o V24, la connettività RS-232 è uno standard che collega una porta di comunicazione di tipo seriale. Si presenta sotto forma di un connettore a 9 o 25 pin (DB-9 o DB-25). Solitamente posizionato sul retro di un computer, inizialmente veniva utilizzato per comunicare con un mouse o un modem. Ora sostituito dalla porta USB, è ancora ampiamente utilizzato nell’industria per la sua robustezza e semplicità di uso e consente quindi la comunicazione con le macchine utensili.

Trova impiego anche nel settore audio-video, in particolare sugli amplificatori home-cinema.

Serial ATA o SATA è un bus standard per il collegamento di dispositivi di archiviazione ad alta velocità ai computer, ed è stato progettato principalmente per il trasferimento di dati tra un computer e un disco rigido. Lo standard Serial ATA si basa sulla comunicazione seriale. È l’evoluzione dello standard Advanced Technology Attachment ATA e IDE.

SATA consente velocità fino a 187,5 MB / s (1,5 Gb / s), ogni byte viene trasmesso con un bit di start e un bit di stop (bit di stop) oppure un throughput utile teorico di 150 MB / s (1,2 Gb / s). L’evoluzione di questo standard consente un throughput fino a 375 MB / s (3 Gb / s), o 300 MB / s teorici utili. Presenta molteplici vantaggi rispetto al suo predecessore, tra i principali c’è la velocità.

Cavi per informatica SCSI e ADSL

L’interfaccia SCSI (Small Computer System Interface), è uno standard che definisce un bus per computer che consente il collegamento di più periferiche di diverso tipo su un computer tramite una scheda controller SCSI (solitamente collegata tramite un connettore PCI). La norma descrive le specifiche meccaniche, elettriche e funzionali del bus.

Il numero di dispositivi che possono essere collegati dipende dalla larghezza del bus SCSI. Infatti, con un bus a 8 bit è possibile collegare 8 unità fisiche, contro le 16 di un bus a 16 bit. Poiché il controller SCSI rappresenta un’unità fisica a tutti gli effetti, il bus può quindi accettare (8-1), (16-1) o (31-1) periferiche.

ADSL è un’evoluzione dell’uso delle normali linee telefoniche. ADSL deriva dall’inglese “Asymetric Digital Subscriber Line”. Questa tecnologia consiste nell’utilizzare le frequenze sopra vocali lasciate libere dal servizio telefonico tradizionale.

I due segnali sono separati presso l’abbonato mediante un filtro ADSL posto tra la presa telefonica e il telefono.

L’operatore di telecomunicazioni che offre il servizio ADSL installa apparecchiature nei suoi distributori (DSLAM) e fornisce un modem al suo abbonato. Il segnale del computer viene elaborato da un modem ADSL, per estrarre la comunicazione telefonica (VoIP) o anche un segnale televisivo. Le velocità osservate sono da 10 a 25 volte superiori rispetto a quelle di un modem a 56K.

USB, VGA, Display Port

L’Universal Serial Bus (USB) è un bus per computer plug and play utilizzato per collegare le periferiche del computer per la comunicazione seriale. Supporta la connessione simultanea di 127 dispositivi seriali. La connessione VGA (Video Graphic Array) e SVGA (Super Video Graphic Array) è uno standard di visualizzazione sui computer e utilizza una presa HD15 (15 connettori su 3 file) in uscita.

Questa uscita trasporta solo un segnale video, in modalità RGB e supporta una risoluzione fino a 1024 x 768 o più. Display Port è un’interfaccia a schermo digitale che definisce una nuova interconnessione audio-video. Lo standard 1.1 offriva una velocità di trasferimento di 10,8 Gb / s su 4 canali, con una risoluzione massima di 2560 x 1600 (equivalente a Dual Link DVI) a 3 metri che può arrivare fino a Full HD (1080P) a 15 metri.

La Display Port 1.2 ha una risoluzione di 3840 x 2160, una velocità raddoppiata a 21.6 Gb / s su 4 canali, con l’aggiunta di un quinto canale.

Attualmente utilizzata per collegare la scheda grafica di un computer al suo monitor, la Display Port consentirebbe, utilizzando questo quinto canale, di trasmettere dati aggiuntivi (connessione per touch screen, webcam, microfono). La larghezza di banda offerta da Display Port 1.2 consente l’utilizzo di schermi che offrono un’immagine 3D stereoscopica, oppure il collegamento tramite daisy-chain di 4 schermi con risoluzione di 1920 x 1200.

Il connettore Display Port è dotato di un sistema di fissaggio facile, permettendo una connessione sul connettore della scheda grafica. La revisione 1.2a supporta anche un connettore chiamato mini display port, fornito di serie sui computer Apple recenti.

BNC, RCA, CINCH, HDMI, TOSLINK

Il BNC è un connettore a baionetta, dal nome del movimento rotatorio eseguito per fissarlo. È in un certo senso il fratello maggiore del collegamento RCA. Questi ultimi che descriveremo sono cavi per informatica molto importanti e usati per collegare diverse periferiche. La connessione RCA (Radio Corporation of America) o CINCH è una connessione non bilanciata che utilizza un jack coassiale ed emette un segnale audio / video. Le prese sono colorate come segue:

  • bianco per il canale stereo sinistro,
  • rosso per canale destro stereo,
  • giallo per video composito.

Per ottimizzare la larghezza di banda e migliorare la qualità, si consiglia l’utilizzo di cavi dotati di connettori metallici la cui parte attiva è dorata. Sono collegati tra loro da un cavo di 6 mm di diametro, composto da un nucleo di rame deossigenato. HDMI (High Definition Multimedia Interface) è un’interfaccia audio / video completamente digitale in grado di trasmettere flussi non compressi. È il sostituto per SCART o S-Video.

Questa interfaccia è stata creata per trasmettere contenuti di immagini / suoni digitali tra diverse apparecchiature domestiche come un lettore DVD, HD-DVD, Blu-Ray, schermo al plasma, ecc.) o computer (console di gioco, media center, ecc.). Toslink sta per Toshiba link. Questo standard consente di trasmettere un segnale audio digitale di alta qualità utilizzando la luce di una singola fibra ottica, eliminando così il rischio di interferenza o disturbo, spesso riscontrato su un collegamento a filo elettrico.

Cavi di collegamento video

YUV, è un formato di interfaccia per video che utilizza 3 cavi. Il segnale di questi cavi per l’informatica è codificato per trasportare segnali RB e sincronizzarsi con la massima risoluzione. Trasporta l’immagine video a colori in tre informazioni: una di luminanza (Y) e due di crominanza (U e V) per i sistemi NTSC e PAL.

Le iniziali YUV denotano segnali di crominanza intermedi nella codifica composita PAL. La Y rappresenta la luminanza (R + G + B = 1), U e V, rispettivamente le componenti di colore differenziale del rosso (DR) e del blu (DB).

La qualità dell’immagine trasportata è di livello superiore a quella di un collegamento composito e, a maggior ragione, S-Video. Utilizza tre jack coassiali RCA e rispetta un’impedenza di 75 ohm. Questo tipo di collegamento permette di andare oltre le tradizionali 625 linee dei classici segnali video e annuncia HDTV: televisione ad alta definizione fino a risoluzioni progressive di 1080p.

Ex tecnico hardware e software con studi di ingegneria informatica alle spalle, mi dedico da tempo alla scrittura on-line e sono in procinto di iscrivermi all’Ordine dei Giornalisti. Ho qualche anno di esperienza in diversi settori, ma la tecnologia e l’elettronica sono quelli che preferisco. Mi piace seguire l’evolversi di invenzioni e tenermi aggiornato sull’uscita di nuovi prodotti sul mercato.

Back to top
menu
cavieadattatori.it